Facciascura + Rider’s Bone + Eradius

La serata Rock del Five Points vede esibirsi tre tra le migliori band del panorama Rock originale veronese.

In apertura gli Eradius, realtà che in poco tempo è riuscita ad imporsi nell’articolata scena musicale del nostro territorio: un impatto sonoro incredibile.. in formato convenienza.

Rider’s Bone, progetto relativamente recente ma con tutte le carte in regola per affermarsi come pietra miliare della musica scaligera, porteranno sul palco loro composizioni originali che spaziano dal classico hard rock vecchia scuola a sonorità più moderne.

Come headliner dell’evento troviamo i Facciascura, act decisamente più navigato (sono attivi infatti da quasi vent’anni) rientrano oramai a pieno titolo tra i “veterani” della nostra città. Band composta interamente da musicisti professionisti e con pubblicazioni all’attivo.

Maxcalzone Cicchetteria

A. Succi – M. Marzi: “Bach in Black”

Questo duo è un omaggio al primo “Jazzman” della storia, Johann Sebastian Bach: le sue cadenze, la costruzione delle frasi, il ritmo delle sue composizioni non hanno nulla da invidiare agli assoli che i suoi funambolici successori di due secoli dopo hanno inanellato al sax, alla tromba e con qualsivoglia strumento non ancora inventato nel settecento.

Un’assolo di Charlie Parker è praticamente costruito con le stesse regole del contrappunto bachiano, i due solisti, provenienti da differenti ambiti musicali, hanno cercato di rispondere a questa domanda: ma se Bach fosse vissuto a metà del XX secolo e, in un fumoso locale di New York City, avesse sentito Charlie Parker e il suo sassofono, Eric Dolphy e il suo clarinetto basso, come avrebbe riscritto le sue composizioni?

Da questo interrogativo è nato un duo rigoroso ma sopra le righe, classico ma moderno, serio ma ironico, pacato ma impetuoso.
Achille Succi (Sax Alto e Clarinetto Basso) e Mario Marzi (Sax Alto, Baritono e Soprano)